L’ombra di Cenere – Romanzo di Linda Lercari – Recensione

L’ombra di Cenere – Romanzo di Linda Lercari – Recensione

 

LercariHo scoperto da poco, un libro che ho amato fin dalla prima pagina.

Si intitola “L’ ombra di Cenere”, è in formato digitale edito dalla HarperCollins Italia.

La storia si svolge in Giappone nell’anno 1330. Il samurai Haka mormora poche parole sul  letto di morte. Queste parole incuriosiscon i presenti al suo capezzale che vogliono scoprirne il significato. Ma quello che Haka ha tenuto segreto per più di cinquant’anni, è in grado di sconvolgere una vita, ma al contempo, la più bella dichiarazione d’amore che un essere umano possa lasciare a qualcuno.

Questa in sintesi la trama di questo bellissimo libro che ho letto recentemente e che ha catturato fin da subito la mia attenzione. Inizio dicendo che l’autrice, in questo romanzo ha dimostrato di avere una conoscenza approfondita del Giappone, della sua storia e delle usanze di questo popolo. È racconta in modo assolutamente piacevole con particolari e i dettagli di ogni passaggio, ad iniziare dalla battaglia che trasporta il lettore in un mondo particolare.

Ci si immerge poi nel viaggio del protagonista all’insegna dei ricordi di una grande amicizia, cercando di risolvere l’enigma di cui ho detto. All’inizio sembra difficilissimo da svelare per le tante domande che sorgono, ma piano piano si inizia ad intuire dai particolari descritti  dove l’autrice vuole portarci.

Linda Lercari, ha saputo unire sapientemente la storia di un popolo e gli eventi raccontati con grande intelligenza, senza mai annoiare. Non è il solito romanzo storico dove succede spesso di saltare qualche riga che non interessa. Tutto ciò che è descritto, si legge piacevolmente senza fermarsi e denota sicuramente una passione enorme dell’autrice sulle usanze e la storia del Giappone. La narrazione è fluida dall’inizio alla fine del romanzo e  fa viaggiare molto con la fantasia. Ci si immerge senza quasi accorgersene, in quel mondo lontano così diverso dal Giappone di oggi. Lo stile di scrittura è elegante e delicato e non mette a disagio il lettore. Leggendo questo libro, ho fatto un tuffo in un passato lontano e che non conoscevo, arrivando al finale che mi ha commossa e sorpresa. Un finale che fa capire quanto Linda Lercari abbia un grande talento nello scrivere. Mi complimento con questa autrice che ha catturato la mia attenzione da subito ed esorto voi lettori a non farvi mancare questo piccolo gioiello. Lo consiglio innanzitutto agli amanti del genere storico, ma non solo.

Brava Linda Lercari hai tutta la mia ammirazione.

Teresa Breviglieri

Reperibile su Amazon su tutti i principali ebook store.

Precedente Gian Lorenzo Bernini: " L'anima dannata " - Approfondimento Successivo La Verità - Dominique e Gilbert. Amore, passione, follia e omicidio.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.