C’è una femminilità dolce nel mare – Poesia di Eloisa Ticozzi

C’è una femminilità dolce nel mare,

una nella terra, una nell’aria

una forza che crea il nulla per ricomporlo

come tutto

e noi in mezzo alla creazione come indici di mano,

come gabbiani che cercano pesce di mare,

come ladri di tesori d’anima.

C’è una femminilità soporifera e attiva

che riesce a mediare il freddo col caldo,

la violenza con la pace e il silenzio con il rumore.

femminilità

 

Dalla silloge “Cerchi e linee” di Eloisa Ticozzi che ringraziamo.

Precedente Tutti i sapori del noir - Antologia in memoria di Marco Frilli Successivo RECENSIONE: L’ANELLO DI GIADA – ANNA ERSILIA PAVANI – MONDADORI

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.