L’amore assomiglia a una infinitezza d’ uomo Poesia di Eloisa Ticozzi

19infinitezzaL’amore assomiglia a una infinitezza d’ uomo

i sentimenti, centrifugati con pensieri universali,

sono figli di un tempo insicuro ma sincero.

Gli uomini sono cerchi immaturi di circonferenza

in cui la carne consuma il sangue

e l’anima, come una mongolfiera,

ricerca sempre quella verità d’universo

che abbraccia anche l’erba calpestata del cortile mio,

abbraccia la destra e la sinistra del mio corpo

e io sono confusa da un nulla che è la totalità

dove il mio nome è seme segreto.

.

Precedente L'isola - Racconto breve (inedito) di Teresa Breviglieri Successivo 2001: Odissea Nello Spazio - I segreti del cosmo in un viaggio temporale.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.