Cani Moderni racconto letto a Radio1 Plot machine ad aprile 2016

 Cani Moderni racconto letto a Radio1 Plot machine ad aprile 2016

cani

La mia vita è cambiata in meglio. Ora posso fare sempre quello che mi pare. In questo momento ha preso il guinzaglio usciamo, venite con me, un po’ di pazienza e inizia lo spettacolo Siamo per strada, tutto normale: sono un cane a passeggio con il padrone, ora mi fermerò ad annusare un po’ più a lungo e ci divertiremo.

Ecco, mi son fermato, annuso. Lui ha provato a tirarmi ma mi oppongo. Armeggia con la giacca. Ha preso in mano lo smartphone giusto? Sbircio un attimo, sì l’ha preso! Bene che lo spettacolo abbia inizio.

Mi metto in equilibrio su una zampa sola, la gente mi guarda stralunata ma lui nulla, sta guardando il telefono, ora tutto il peso sul naso! Ehi guarda com’è bravo il tuo cagnolino gli dico, niente non mi vede. Sta digitado, a stento tiene il guinzaglio.

Aspettate ma cos’è questo profumino? Lo trascino al prossimo albero, lui si lascia portare, mi fermo lo guardo, nulla, è sempre attento a rispondere ai messaggi. Non mi sbagliavo, c’è un bel pezzo di pizza qui, sta tranquillo, scrivi scrivi che io faccio merenda…

Una volta sarebbe stato impossibile, era molto attento a quello che facevo, bastava infilassi il naso in un posto appena dubbio che mi sgridava e mi strattonava il guinzaglio. Ora si lascia trainare dove voglio, essendo lui impegnato a guardare il cellulare sono io che lo porto fuori. Per fortuna mia i bisogni li fa in casa, perché sarò anche un cane equilibrista ed intelligente, ma quelli non son capace di raccoglierli!

Sandra Pauletto (I gufi narranti)

www.radio1plotmachine.rai.it/

Appendice

Il racconto Cani moderni è tra quelli scelti dalla redazione di radio1 plot machine per venir letto in diretta. E’ possibile ascoltarlo trammite il sito che abbiamo linkato sopra

Successivo Racconto: Anche gli insetti leggono

5 thoughts on “Cani Moderni racconto letto a Radio1 Plot machine ad aprile 2016

  1. Alessandro Porcaro il said:

    Eccola lì, l’evoluzione dei tempi, l’inversione dei ruoli, semmai c’è stata un’inversione dei ruoli, il cane che s’affranca dal dominio dell’uomo e l’uomo che diventa schiavo della tecnologia e perde i veri valori della vita.
    Complimenti di cuore, cara Sandra, ti auguro tanta fortuna per questo racconto e per tutti quelli che scriverai in seguito.
    alessandro

    • igufinarranti il said:

      Ciao Alessandro,
      sono felice che tu sia il primo a commentare il racconto a cui assieme ad altri hai creduto. Non sempre fare del proprio meglio è sufficiente, ma mi son divertita e spero che altri si divertiranno a leggerlo! Un caro saluto a te e a tutti i tuoi cagnolini. Sandra (Gufi Narranti)

  2. Giovanna Maria Poletti il said:

    Brava Sandra! :* Nei racconti con gli animali ti riconosco al 100%, sei vera, ironica e tocchi i tasti giusti. Buona fortuna anche con questa avventura! <3

    • igufinarranti il said:

      E’ un’avventura impegnativa e difficile. Guidare un blog nel mare del Web comporta compentenze che sto imparando con il tempo. Per fortuna non sono sola al comando. Aspettiamo pure te come “nave amica” 😀 Un abbraccio e non stancarti di seguirci

Lascia un commento

*