Alcune Liriche di Maria Grisanti

Maria Grisanti è originaria di Mantova e bolognese di adozione.

I grandi spazi della natura sono il ventre materno dove Maria trova la sua dimensione ideale. La poesia le serve per dare voce alla sua grande sensibilità.

Liriche di Maria Grisanti.

 

Intramontabili oblii

Intramontabili oblii

si celano dietro

le sofferenze dell’anima.

Solo nella natura

il mio sogno si realizza.

E nel colore brillante del cielo

che annullo il grigiore

dell’esistenza.

 

Sono un raggio di sole

Sono un raggio di sole

che sfonda il cielo

brilla sul mare

e si perde

danzando nel vento.

 

Braci i ricordi

Implacabili i fulmini

colpivano vasti sogni,

uno ad uno crollavano

sotto il peso del fuoco.

Incendiata la vita,

cenere le speranze

braci i ricordi.

 

Ai bordi del di venire

A ritroso nel tempo

vedo pezzi d’esistenza.

Memorie di cataclismi

sorvolano la mente,

lacrime fitte inondano le guance.

Ai bordi del di venire

soccombo miseramente.

 

Ho l’anima in pena

Ho l’anima in pena

il mio corpo brucia

il mio fiato sanguina nel buio.

Mentre vorrei sentire le mie vene

germogliare

come rami di quercia.

 

Precedente Iron Reagan - Crossover Ministry - recensione musica Successivo DNA. Il grande libro della vita da Mendel alla genomica

Lascia un commento

*