Torso – Build And Break (EP) – L’hardcore che non si spezza.

Torso – Build And Break (EP)

Anno: 2019

Paese di provenienza: USA/Italia

Genere: punk hardcore

Membri: Mae – voce; Giacomo – batteria; Jasmine – basso; Ktrüchitarra

Casa discografica: autoprodotto

  1. Build And Break
  2. Grab A Shovel
  3. Repulsion
  4. Sick Of Fighting

Storia singolare quella dei Torso, punk hardcore band divisa tra Stati Uniti e Italia. Forti anche di un ricorso al d – beat piuttosto sistematico, i fautori di questo hardcore estremamente dinamico e conciso vogliono vedere il proprio pubblico saltare e dimenarsi in maniera incontrollata; e sfido chiunque a resistere. Mae canta e ha una carica urgente, una voce sfibrata e iraconda, il massimo per gettarsi anima e corpo in un impianto sonoro che, anche attraverso i testi, non lascia nulla di intentato. Femminismo, veganesimo, politica e malattia mentale i temi principali affrontati, giusto per far capire la direzione attitudinale presa dei Torso. I pezzi sono delle vere e proprie schegge impazzite di hardcore veloce, breve e talvolta rock’n rolleggiante. Niente che possa essere abbattuto, come dice Build And Break: “You’ll never break me”, in un ritornello forsennato ed incisivo come non mai. Oppure si potrebbe parlare degli stop e ripartenze incendiari di Grab A Shovel o della divertente Repulsion, così come la conclusiva Sick Of Fighting. Il risultato comunque non cambia, ci troveremo sempre di fronte ad un macello musicale in cui la respirazione non è contemplata. Torso, come da scuola americana, ci mandano questo EP incazzato, ruvido, rancoroso, per dirci che l’hardcore non può essere spezzato.

Voto: 10

Zanini Marco

Precedente Intervista a Marvin Menini - I morti non parlano - Fratelli Frilli editori Successivo Omaggio a Cosimo I - Cento Lanzi per il Principe

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.