RECENSIONE “LO SGUARDO ALTROVE” – A. Alioto e R. Repaci – 

RECENSIONE “LO SGUARDO ALTROVE” – Alessandra Alioto e Rosalba Repaci –  Fratelli Frilli Editori

 

sguardoIl romanzo “Lo sguardo altrove”, di Alessandra Alioto e Rosalba Repici, è un graditissimo ritorno nei volumi editi dalla Fratelli Frilli Editori, delle indagini del maresciallo De Scalzi.

Il tema affrontato è purtroppo molto attuale: il bullismo.

Quanto può una persona pressare non solo psicologicamente un’altra? Quali e quante sono le forme di violenza a cui la vittima può venire sottoposta prima che si superi il limite?

In “Lo sguardo altrove” del duo Alessandra Alioto e Rosalba Repici  sparisce un ragazzo. Un adolescente. È attorno al suo mondo e alla sua cerchia di “amici” che si svolgono le indagini, squarciando il velo su una realtà che spesso gli adulti non vedono, non vogliono vedere, fingono di non vedere o classificano “ragazzate”.

Un libro che fa riflettere proprio gli adulti che ignorano quanto l’adolescenza e gli adolescenti sappiano essere feroci e spietati.

Il romanzo della Fratelli Frilli Editori: ” Lo sguardo altrove”  con un linguaggio semplice e scorrevole, grazie a un continuo avvicendarsi di fatti ed eventi, porta il lettore a divorare pagina dopo pagina per capire chi e cosa hanno fatto al giovane Federico.

Come spesso accadde, la realtà è più complessa di quanto la logica vorrebbe far credere. Lo sguardo altrove è molto più di un romanzo giallo e anche quando avrete letto l’ultima pagina, molto del libro vi sarà rimasto dentro e i giovani li guarderete con più attenzione.

Ci sentiamo di consigliare vivamente la lettura di questo romanzo anche agli adolescenti che attraverso Federico, il maresciallo De Scalzi e la sua squadra possono vivere indirettamente le conseguenze di gesti, che spesso, iniziano come un semplice scherzo del quale poi ci si fa perdere la mano.

Sandra Pauletto

Il libro è disponibile anche in formato digitale

Precedente Due sono le mani, amiche - Poesia di Eloisa Ticozzi Successivo Ortrugo Cyclo - Ortrugo Cyclo 001 - Techno danze tribali.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.