Recensione: Il Rumeno di Porta Venezia – Mauro Biagini

RECENSIONE IL RUMENO DI PORTA VENEZIA DI MAURO BIAGINI

rumenoSiamo a Milano, città cosmopolita che racchiude al suo interno  molte piccole realtà, come la bottega della magliaia Delia, anziana signora che nel quartiere  tutti amano, lontana mille miglia dal clichè della biondona vamp.

I personaggi con cui il lettore fa conoscenza nel corso del romanzo sono ben tratteggiati ed entrano subito nel cuore. Personalmente ho apprezzato molto la signora Mary, una gentilissima indios che ci introduce nella storia ma che purtroppo l’autore decide di far uscire di scena.

Il rumeno di Porta Venezia è un noir italiano scritto da Mauro Biagini edito dalla Fratelli Frilli Editori. Ambientato a Milano dove ricchezza e povertà vivono fianco a fianco incontrandosi solo per la logica della domanda offerta, ma chi è povero davvero da offrire ha ben poco, spesso solo il corpo.

Ed è proprio il corpo l’unica merce di scambio di un gruppo di giovani rumeni tra i quali spicca la figura di Adrian così diverso da tutti i suoi compagni.

Il rumeno di Porta Venezia è un giallo, ma è l’amore il sentimento predominante, l’amore dato, preso, perso, rincorso, preteso.

E’ per amore che verrà ucciso il ricco artista Raffaele Caracciolo.

Ma l’amore come abbiamo detto è multiforme, segue le sue logiche che solo lui capisce.

Il commissario Attilio Masini, che si occupa del caso, grazie all’intuizione della magliaia Delia, riuscirà a far luce sull’omicidio.

Finale tutt’altro che scontato e quasi imprevedibile anche se a legger con attenzione uno o due indizi nel testo ci sono per far scattare il campanello d’allarme ai lettori più attenti.

Libro godibilissimo dalla scrittura fluida, mai sopra le righe che sfrutta la trama per affrontare l’attuale problematica del razzismo e del pregiudizio. Il noir di Mauro Biagini è da leggere tutto d’un fiato, senza farsi condizionare perché le apparenze spesso ingannano di qualunque tipo siano…

Sandra Pauletto

Precedente cameraoscura - Quod Est Inferius - Minimale, nero e nichilista. Successivo Snowpiercer - Lotta di classe ad alta tensione sul treno eterno.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.