Recensione CRAWLING BACK TO YOU – Michela Chiucchi

CRAWLING BACK TO YOU – Michela Chiucchi – Inspired Digital Publishing.

 

L’autrice Michela Chiucchi con il suo romanzo Crawling back to you  porta il lettore in un mondo fatto di successo, riscatto, musica, sogni e speranze. Ma come nella vita non tutto è sempre idilliaco e dietro alla facciata si cela un mondo apposto dove imperversano paparazzi, gossip, trame sotterranee di ricatti, paure e alcool.

Il libro si sviluppa nel mondo della musica, in cui i protagonisti, legati da un profondo amore, sembrano avere sfondato. Il loro legame rispetto al mondo corrotto che li circonda è tenero come un abbraccio e apparentemente indissolubile. La storia rimbalza tra presente e passato cruda e a tratti estrema, in cui il lettore si troverà assieme ai protagonisti sull’orlo del baratro e potrà guardarci giù.

La trama è ben costruita, saggiamente sviluppata e i personaggi sono molto ben caratterizzati. Le frequenti e precise descrizioni ci regalano la sensazione di vedere lo svilupparsi della vicenda come fosse un film e ci portano a vivere le stesse emozioni dei personaggi.

Il lettore si troverà molto presto ad affezionarsi ai protagonisti, a riconoscersi nelle loro paure, nelle loro frustrazioni, nelle loro lacrime e nella loro fatica di riuscire a superare il grande buio che li ha travolti. Così come potrà di certo riconoscersi negli amici, quelli veri, quelli che arrivano in soccorso e che non lasciano che l’abisso trascini a fondo i due malcapitati. In “Crawling back to you” c’è tutto, l’amore, l’amicizia profonda, la solidarietà, la paura, la ricerca del riscatto, la forza di reagire e la tentazione di lasciarsi andare.

Un libro che tutti dovrebbero leggere perché getta una luce sul lato buio che spesso i giovani oltre a non vedere non pensano neanche possa esistere.

Complimenti a Michela Chiucchi per il suo romanzo, credo che sentiremo ancora e tanto parlare di questa scrittrice.

 

 

David Usilla

Precedente 1917 - Capolavoro bellico di Mendes tra rassegnazione e sopravvivenza. Successivo INTERVISTA A MICHELA CHIUCCHI – Crawling back to you 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.