Itinerario giallo & noir in Italia. In Etruria si uccide di Alberto Zanini

Il giallo è il colore della collana di tascabili, dedicata ai noir e ai polizieschi, che la Mondadori iniziò a pubblicare nel lontano 1929. “La strana morte del signor Benson” dello scrittore statunitense S.S. Van Dine è il primo romanzo pubblicato dalla casa editrice milanese. Da allora in Italia il termine “giallo” è diventata una consuetudine per indicare un genere letterario ben preciso.

Il primo numero dei Gialli Mondadori uscito nel 1929

 

Nel giallo classico troviamo un investigatore, che potrebbe essere anche privato, che in presenza di un delitto indaga fino a trovare l’assassino. Nel poliziesco invece le indagini vengono effettuate dalla polizia o comunque dalle forze dell’ordine. Nel thriller il lettore si trova a condividere l’esecuzione di un crimine, a volte raccontato minuziosamente fino a creare una notevole tensione.

Negli ultimi anni molti autori italiani si sono cimentati in un genere che solitamente era una prerogativa di scrittori stranieri. Il giallo, o poliziesco o thriller, come dir si voglia, si sposa però benissimo con la nostra realtà, ed infatti questo breve viaggio vuole essere un giusto riconoscimento all’ottimo lavoro svolto dai nostri scrittori, noti e meno noti, ma tutti capaci di aprire una finestra sulla provincia italiana e proporci delle emozioni da condividere.

 

In Etruria si uccide

Toscana ed Umbria hanno in comune paesaggi che, tra dolci e verdi colline e borghi medioevali, sono famosi in tutto il mondo. Molti film sono stati girati in quei luoghi meravigliosi.

Tarkovskij, Ridley Scott, James Ivory, Monicelli, Ron Howard, Brian De Palma, Rossellini, Pasolini e tanti altri registi vi hanno ambientato le loro opere. Ma, stranamente, la letteratura gialla non ha quasi mai trovato ispirazione in quelle terre.

Tra il 1968 e il 1985, ci furono, nella zona di Firenze, ben otto duplici omicidi che i media italiani attribuirono al fantomatico “Mostro di Firenze”.

Omicidi che, probabilmente, hanno convinto gli scrittori ad ambientare in Toscana romanzi gialli.

Giulio Piccini è stato un giornalista, romanziere, critico teatrale e gastronomo vissuto in Toscana nella metà dell’800. Con lo pseudonimo di Jarro ha scritto un romanzo che potrebbe essere considerato il capostipite del giallo italiano. Ambientato nella Firenze del 1836 ha come protagonista il commissario Domenico Arganti detto “Lucertolo” e pubblicato da Treves 1883.

Nel 2004 Aliberti Editore ha ripubblicato il romanzo.

I ladri di cadaveri

Alberto Eva è uno scrittore nato a Firenze nel 1940. Nel 1978 vince il premio “Gran Giallo di Cattolica” per il suo primo romanzo inedito che verrà pubblicato nella collana “Giallo Mondadori” nel 1980. Alberto che nel frattempo fa il tappezziere non sembra intenzionato a dare un seguito alla sua attività di scrittore, ed infatti per poter leggere ancora un suo romanzo bisogna aspettare il 2000.

Ve lo assicuro io (Giallo Mondadori) (premio Gran Giallo di Cattolica)

Per così poco… (Pagnini Editore)

Sognando la California (Del Bucchia Editore)

Raccolto rosso (2011 – Barbes Editore)

Crescendo fiorentino. Tre passi nel giallo a misura delle gambe dell’autore (Del Bucchia Editore)

La sentenza. Quattro racconti tra giallo e nero. (Pagnini Editore)

Citofonare Daniela o Cecilia. Due racconti gialli (Pagnini Editore) scritto nel 2003 a quattro mani con Linda di Martino

Linda di Martino professoressa di lettere classiche e scrittrice, dalla prosa elegante e raffinata, nata nel 1937 ad Aversa in provincia di Caserta.

Unico autore ad aver vinto per due volte il prestigioso premio letterario “Tedeschi”

La scrittrice nel 2003 ha scritto anche un romanzo storico: La donna d’oro

Citofonare Daniela o Cecilia. Due racconti gialli (Pagnini Editore) scritto nel 2003 a quattro mani con Alberto Eva

Troppo belle per vivere (1987) (Giallo Mondadori)

L’incidente di via Metastasio (1996) (Giallo Mondadori)

Isola sempre (1997) ambientato a Capri (C.Zella Editore)

Malakos. La vetta dei misteri (2005) (Editrice Laurum) ambientato sul monte Amiata

Dopo la sua morte avvenuta a Firenze nel 2005 sono stati pubblicati postumi dall’Editrice Laurum

Come un filo d’erba nel deserto (2008) ambientato a Firenze e che vede protagonista il carabiniere Calogero Catania

Il giardino delle monache (2010)

Dimenticare mai ( raccolta di racconti)

Marco Vichi è uno scrittore nato a Firenze.

Vichi è un autore a 360° che oltre alla serie dedicata al commissario Bordelli pubblicata dalla Guanda, si cimenta in romanzi e racconti sia per bambini che per grandi, testi teatrali e sceneggiature per la radio. Il suo primo romanzo risale al 1997: “L’inquilino”, quindi seguirono:“Il brigante”, “Nero di luna”, “La vendetta”, “Racconti neri” e “Selva oscura” tutti pubblicati da Guanda.

“Bloody Mary”, scritto a quattro mani con Leonardo Gori, viene pubblicato nel 2008 da Edizioni Ambiente, mentre dal 2010 viene pubblicato da Einaudi.

Nel 2016 Vichi scrive il racconto “Fuga verso la morte” che fa parte della collana Narrare humanum est, diretta da Vichi e Francesco Chiacchio, che racconta Firenze in otto storie pubblicate da Firenze Leonardo Edizioni.

Tutti i romanzi della serie del commissario Bordelli sono pubblicati dalla Guanda

Il commissario Bordelli (2004)

Una brutta faccenda

Il nuovo venuto (premio Fedeli nel 2004)

Perché dollari (quattro racconti)

Morto due volte (graphic novel con i disegni di Werther Dell’Edera))

Morte a Firenze (premio Scerbanenco 2009, Azzeccagarbugli e Camaiore letteratura gialla 2010)

La forza del destino

Fantasmi del passato (con la partecipazione di Leonardo Gori)

Nel più bel sogno (2017)

 

Marco Malvaldi è uno scrittore nato a Pisa dove ha preso la laurea in chimica presso la Normale. Esordisce nel mondo della narrativa gialla nel 2007 con “La briscola in cinque” E’ il primo romanzo dedicato al BarLume e ambientato nella località immaginaria di Pineta sulla costa tra Pisa e Livorno. Troviamo i personaggi di Massimo il “Barrista”, Tiziana, la “banconiera”, i frequentatori del bar: Aldo, Ampelio, Pilade, Rimediotti e il commissario Fusco.

Tutti i romanzi della serie sono pubblicati da Sellerio

La briscola in cinque

Il gioco delle tre carte

Il re dei giochi

La carta più alta

Il telefono senza fili

La battaglia navale

Malvaldi ha scritto altri gialli, sempre pubblicati da Sellerio.

“Odore di chiuso”, è ambientato nel 1895, vicino Bolgheri, che vede protagonista il noto gastronomo Pellegrino Artusi. Premio Castiglioncello 2011, Premio Isola d’Elba-Raffaello Brignetti 2011.

“Milioni di milioni” ambientato nel paese immaginario di Montesodi Marittimo

“Argento vivo”

“Negli occhi di chi guarda” (2017)

Malvaldi nel 2013 vince il Premio Letterario La Tore Isola d’Elba.

Marcello Simoni nasce a Comacchio in provincia di Ferrara. Ex archeologo è laureato in lettere. Ha fatto molte ricerche riguardanti l’Abbazia di Pomposa.

Lo scrittore si è nel tempo ritagliato uno spazio letterario prediligendo i thriller storici e ambientandoli in varie epoche.

Nel 2007 “Gruppo Albatros Il Filo” ha pubblicato il thriller medievale: “L’enigma dei quattro angeli”.

Il romanzo è stato ripubblicato nel 2011 da Newton Compton intitolato “Il mercante di libri maledetti” (vincitore del Premio Bancarella 2012/ Premio Emilio Salgari di letteratura avventurosa, premio What’s giovani talenti per la cultura 2011)

La storia che si svilupperà in parte in Italia ed in parte in Spagna ha come protagonista Ignazio di Toledo e fa parte della “Trilogia del mercante di libri” comprendendo: “Il mercante di libri maledetti”, “La biblioteca perduta dell’alchimista” e “Il labirinto ai confini del mondo”.

Newton Compton pubblica nel 2013 “Rex Deus Saga”ambientata in Toscana:

L’isola dei monaci senza nome.

(versione cartacea dell’ebook che raccoglieva cinque episodi ambientati in Toscana nel 1534: Il Patto, La loggia segreta, Il monastero dimenticato, La mappa del templare e La reliquia scomparsa.)

Sempre Newton Compton pubblica “Secretum Saga” ambientata sempre in Toscana nel 1459:

L’eredità dell’abate nero (2017)

Il patto dell’abate nero (2018)

L’enigma dell’abate nero (2019)

Einaudi pubblica “Le indagini dell’inquisitore Girolamo Svampa”che lo scrittore ha ambientato nella Roma del 1600.

Simoni ha scritto altri romanzi a sfondo storico. “L’isola dei monaci senza nome” (Premio Lizza d’Oro 2013) e “Il lupo dell’Abbazia” ambientato in Germania nell’832 pubblicato da Rizzoli, “La Cattedrale dei morti” pubblicato nel 2015 da Newton Compton.

Leonardo Gori è uno scrittore di gialli. Il suo primo romanzo esce nel 2000 e ambientato nella Firenze degli anni 30 e vede come protagonista il capitano dei Carabinieri Bruno Arcieri.

Nero di maggio

Il passaggio

La finale (Ambientata a Parigi)

Lo specchio nero (scritto con Franco Cardini)

Il fiore d’oro (scritto con Franco Cardini)

Questi primi 5 romanzi sono ambientati nel periodo compreso tra il 1938 fino al secondo conflitto mondiale, e sono tutti pubblicati da Hobby & Work.

L’angelo del fango (Rizzoli) premio Scerbanenco 2005

Musica nera (Hobby & Work)

Questi 2 romanzi sono ambientati negli anni 60, con Arcieri diventato nel frattempo colonnello dei Carabinieri. In “Musica nera” trova spazio in un cameo il commissario Bordelli, personaggio protagonista delle storie di Marco Vichi. Mentre Arcieri, a sua volta, lo troveremo nel romanzo

“Fantasmi del passato”di Marco Vichi in una sorta di gioco di intersezioni.

Gli ultimi romanzi con protagonista Arcieri sono pubblicati da Tea

Il ritorno del colonnello Arcieri

Non è tempo di morire (Ambientato a Milano, con Arcieri ormai in pensione, appena dopo la strage di piazza Fontana)

L’ultima scelta

Leonardo Gori ha scritto, nel 2002, un giallo storico ambientato nel Granducato di Toscana nel 1776: “I delitti del mondo nuovo”.

Lo scrittore ha ambientato nella Firenze del 1500 dei thriller storici con Nicolò Machiavelli e Durante Rucellai protagonisti:

Le ossa di Dio (Rizzoli)

La città del sole nero (Rizzoli)

La città d’oro (Giunti)

“Bloody Mary”, scritto a quattro mani con Marco Vichi, viene pubblicato nel 2008 da Edizioni Ambiente, mentre dal 2010 viene pubblicato da Einaudi.

“Il lungo inganno” (Hobby & Work)

è un thriller storico del 2009, scritto a quattro mani con Divier Nelli, che racconta tre storie che si dipanano tra Firenze e Viareggio, apparentemente non legate fra di loro, svolgendosi in periodi diversi, ma che hanno in comune appunto un inganno.

Daniele Cambiaso, insegnante e scrittore di Lavagna, ha curato con grande competenza l’appendice storica del romanzo.

Divier Nelli è uno scrittore nato a Viareggio. E’ stato uno dei primi, in Italia, ad utilizzare i Booktrailer a scopi educativi. Organizza corsi di scrittura creativa. Esordisce nella letteratura gialla nel 2002.

I primi due gialli sono ambientati a Viareggio e il protagonista è il maresciallo dei carabinieri Franco Di Martino. Sono editi da Passigli Editore.

La contessa

Falso binario

Il lungo inganno (scritto in collaborazione con Leonardo Gori è un thriller storico)

“Coma” è un thriller ambientato in Versilia e pubblicato da Gallucci, mentre nel 2017 è uscito, grazie a Guanda, “Il giorno degli orchi” una storia ambientata a Poggio, paesino immaginario del Chianti. Un romanzo difficilmente catalogabile e che tratta del mondo dei ragazzi di oggi. L’autore dice: <<Gli adolescenti, il loro mondo, le loro emozioni, ciò che possono arrivare a fare in determinate situazioni quando sono in gruppo e si influenzano a vicenda. C’è anche l’argomento pedofilia in rete, ma è trattato in modo inaspettato, non convenzionale>>

Magdalen Nabb è stata una scrittrice inglese nata a Church nel 1947, arrivata a Firenze come turista per poi rimanerci fino al giorno della sua morte nel 2007 e famosa per la serie di gialli ambientati nella città del giglio e con protagonista il maresciallo Guarnaccia.

Magdalen Nabb

I suoi romanzi pubblicati dal 1994 al 2006 da Rusconi in Italia sono:

La straniera in pelliccia

Morte di un inglese

L’olandese

La montagna della morte

Legami di sangue

La pazza e il maresciallo

Morte a palazzo

Qualcosa di amaro

Oltre a Magdalen Nabb anche Alana White ha scritto un romanzo mistery ambientato nella città sull’Arno ai tempi Medicei. Il romanzo non ancora tradotto in italiano s’intitola: The Sign of the Weeping Virgin.

Beatrice Boeker è una scrittrice tedesca che ha scritto Dealyed Death ennesimo giallo ambientato a Firenze.

Christobel Kent è una scrittrice inglese che ha ambientato nella città del Giglio dei gialli che hanno come protagonista l’investigatore privato Sandro Cellini.

Il primo romanzo è stato scritto nel 2009

The Drowning River

A Murder in Tuscany

The Dead Season

A Darkness Descending

The Killing Room

Michele Giuttari, nato a Messina, ha fatto parte della Squadra Mobile di Reggio Calabria prima di dirigere la Squadra Mobile di Cosenza. Dopo queste esperienze ha prestato servizio presso la DIA (Direzione Investigativa Antimafia) prima a Napoli e successivamente a Firenze. Nella città dei Gigli Giuttari dal 1995 al 2003 ha diretto la Squadra Mobile, indagando, tra l’altro, sui misteriosi delitti del Mostro di Firenze. Raggiunta la pensione Giuttari si è dedicato all’attività di scrittore.

Compagni di sangue (scritto a quattro mani con Lucarelli)

Assassini a Firenze (uscito come supplemento con la rivista Panorama)

Scarabeo

La loggia degli innocenti

Il mostro. Anatomia di un’indagine

Il basilisco (Premio Camaiore per la letteratura gialla 2008)

La donna della ‘ndrangheta

L’investigazione (saggio)

Le rose nere di Firenze

I sogni cattivi di Firenze

Il mare oscuro di Firenze

Confesso che ho indagato (autobiografia pubblicata da Rizzoli)

Nino Filastò è un avvocato e scrittore nato a Firenze. Fu il difensore di Mario Vanni, uno dei compagni di merende nella triste vicenda del Mostro di Firenze. Si è anche occupato del caso Lavorini, del treno Italicus e del disastro del Moby Prince.

Ha esordito nella narrativa nel 1984 con una storia di fantascienza: “La proposta” (pubblicato dalla Editrice Nord)

La tana dell’oste (Giallo Mondadori) premio Alberto Tedeschi 1986

Filastò ha scritto una serie di gialli che vedono protagonista l’avvocato Scalzi:

Tre giorni nella vita dell’avvocato Scalzi (scritto nel 1989 e pubblicato da Ponte delle Grazie, è stato ripubblicato nel 2001 con il titolo: “Nella terra di nessuno” nella collana Giallo Mondadori. Ha avuto anche una trasposizione cinematografica con Ben Gazzarra attore protagonista)

Incubo di signora (Giallo Mondadori)

La moglie egiziana (Giunti Editore)

La notte delle rose nere (Giallo Mondadori)

Forza maggiore (Passigli)

Aringa rossa (Dario Flaccovio Editore)

Filastò ha scritto anche due saggi: “Pacciani innocente” (Ponte alle Grazie) e “Storia delle merende infami” (Maschietto Editore)

Mario Spezi giornalista e scrittore nato nel 1945 a Sant’Angelo in Vado e deceduto nel 2016 a Firenze. Come cronista giudiziario della Nazione di Firenze si è occupato della vicenda del Mostro di Firenze e anche del caso di Meredith Kercher.

Fu anche arrestato in quanto accusato di depistaggio, di calunnia e concorso in omicidio di Francesco Narducci in merito all’inchiesta inerente al Mostro di Firenze. La Corte di Cassazione lo scagionò definitivamente. Scrisse diversi saggi.

Il mostro di Firenze (Sonzogno)

Il mito nero di Firenze (scritto a quattro mani con Natsu Kametzu e pubblicato da Shincho, Tokyo)

Le sette di Satana. Cronache dell’inferno (Sonzogno)

Dolci colline di sangue (in collaborazione con Douglas Preston e pubblicato da Sonzogno)

Undici delitti in attesa di verità (Mursia)

Nel buio di una notte di luglio (Mondadori)

Romanzi gialli:

Il violinista verde (Marco Tropea)

Il passo dell’orco (Hobby & Work)

Un’indagine estrema (Barbera)

La moneta del potere ha sempre tre facce (Barbera)

Alessandro Bonanni nasce a Firenze dove si laurea in legge. Diplomato in studi cinematografici. Dopo aver scritto fiabe e racconti per bambini, l’autore esordisce nella letteratura gialla nel 2004, con il commissario Arturo Calzoni protagonista delle indagini.

Ascendente vergine (Todaro Editore)

Non tagliate quella torta (Clueb)

Zerosedici. Via di fuga (Eclissi Editrice)

Massimo Cavezzali e Sauro Ciantini sono due noti fumettisti che hanno scritto un romanzo giallo ambientato tra Cortona, Arezzo e Montecatini Terme e pubblicato nel 2007 da Neftasia Editore.

Una busta per Grace

Matteo Di Giulio scrittore, saggista e traduttore e critico cinematografico nato a Milano. Si occupa di letteratura spagnola e di cinematografia asiatica. Scrive anche thriller storici ambientati a Firenze pubblicati da Newton Compton:

I delitti delle sette virtù (nel 1400),

La congiura delle tre pergamene (nel 1500)

Oscar Montani (pseudonimo di Marco Santoni) è uno scrittore, pubblicista e saggista di Montevarchi con il dono dell’ironia che trasmette nei suoi romanzi.

“Inconfessabili moventi” è una raccolta di racconti pubblicata da Del Bucchia Editore

L’autore ha scritto tre serie dedicate a personaggi diversi. La prima quella che vede lo skipper Corto protagonista.

La delta velata (Statale 11 Editrice)

I misteri della terza luna (racconti) (Del Bucchia Editore)

Viareggio, piccoli delitti imperfetti (racconti) (Del Bucchia Editore)

L’oro degli aranci (Del Bucchia Editore)

Una tranquilla provincia criminale (Romano)

Eikones (Romano)

Donne d’arcani minori (Effigi)

La serie che vede protagonista Mastro Bertuccio fabbro rinascimentale.

Mala Tempora (Del Bucchia) (Premio Arti cultura e futuro del Comune di Montevarchi)

Nova Tempora (Romano)

Precaria Tempora (Romano)

Vetera Tempora (Effigi)

Il dottore Idamo Butini è il protagonista di una serie di gialli ambientati in Valdarno pubblicati da Nerocromo.

Il verso della civetta

La pazienza del gatto

La ragazza dello scambio

Montani ha ricevuto nel 2013 il Premio Furio Innocenti Serravalle Noir per aver raccontato la Toscana del Rinascimento, con la serie dedicata a Mastro Bertuccio, e la Toscana odierna con la serie che vede protagonista lo skipper viareggino Corto.

Gianpaolo Simi scrittore e sceneggiatore per la televisione nato a Viareggio. Nel 2010 riceve il Premio alla carriera “Lama e Trama”

Il buio sotto la candela (pubblicato nel 1996 da Mauro Baroni Editore e Flaccovio nel 2005)

Direttissimi altrove (DeriveApprodi)

Figli del tramonto (Hobby & Work)

Tutto o nulla (DeriveApprodi)

L’occhio delrospo (ADN Kronos libri)

Ilcorpo dell’inglese (Einaudi)

Rosa Elettrica (Einaudi)

La notte alle mie spalle (E/O) Premio Pea 2013/ menzione speciale Premio Gelmi di Caporiacco

Cosa resta di noi (Sellerio) Premio Scerbanenco 2015

La ragazza sbagliata (2017)

Diego Collaveri nasce a Livorno. La passione per l’arte in generale ha spinto Collaveri ad avere esperienze nella letteratura, nel cinema e nella musica. Scrittore, sceneggiatore per il cinema e per il teatro, musicista e chitarrista. Docente di scrittura per il cinema.

Autore eclettico ha scritto romanzi di fantascienza, fantasy e genere horror. Naturalmente anche genere giallo.

Con protagonista l’ispettore Quetti:

Anime assassine (Aletti Editore)

Anime assassine. La vendetta del cigno nero (La Mela avvelenata)

Anime Assassine. Marionette (GDS)

Anime assassine. Anche tu te ne andrai (autopubblicazione)

I Fratelli Frilli Editori hanno pubblicato le storie del commissario Botteghi:

L’odore salmastro dei fossi. Caccia all’uomo per il comm. Botteghi

Il segreto del Voltone. Il comm. Botteghi e una vecchia storia livornese

La bambola del Cisternino. Un’indagine del comm. Botteghi

Simone Togneri è uno scrittore e musicista nato a Barga in provincia di Lucca. Diplomato all’Accademia di belle arti di Firenze. Suona la batteria e le percussioni. Il commissario Franco Mezzanotte e l’ex poliziotto Simon Renoir sono i protagonisti dei suoi gialli ambientati a Firenze.

Dio del Sagittario (L’età dell’Acquario Editore)

Cose da non dire ( Lindau Anteprima) noir che non rientra nella serie della coppia Simon & Mezzanotte

Arnoamaro. Un’indagine di Simon e Mezzanotte

Nature morte a Firenze (Fratelli Frilli Editori)

Lucia Bruni è una scrittrice, giornalista e storica dell’arte nata a Quinto Fiorentino. Esordisce con il giallo storico nel 2008 ambientandolo nel 1898 a Querciaio, paesino immaginario Etrusco vicino Firenze. Nel 2017 la scrittrice ha scritto il quarto romanzo della serie storica che vedono la contadina Esterrina protagonista. Sono tutti pubblicati da Flaccovio Editore.

Il segreto di Raffaello (Premio Serravalle come migliore scrittrice toscana dell’anno)

Pontormo e l’acqua udorosa

Benvenuto Cellini e il ricciolo indiscreto

Le pianelle di Masaccio

Giorgio Simoni è uno scrittore, musicista con il diploma di geometra nato a Pomarance in provincia di Pisa. Ha scritto molti racconti di vario genere raccogliendo anche premi e citazioni.

Ha esordito nella narrativa gialla nel 2011 con una storia ambientata in Toscana nel 1815.

Finirai all’inferno (Youprint) premio Delitto d’Autore 2011

Il maresciallo Spada è il protagonista di una serie di gialli ambientati in Toscana.

Vento…mangia vento

Scelti per morire

Nati per morire (Damster Edizioni) Premio Garfagnana in Giallo inediti 2017.

Filippo Bologna è uno scrittore e sceneggiatore nato a San Casciano dei Bagni in provincia di Siena.

Il suo primo romanzo pubblicato da Fandango nel 2009: “Come ho perso la guerra” ha vinto il Premio Fiesole e il Premio Bagutta Opera prima.

I pappagalli, pubblicato nel 2012 sempre da Fandango, è stato inserito da Financial Times tra i “books of the years”.

Il suo primo giallo scritto nel 2014 è ambientato in Versilia e ha come protagonista il commissario Dino Santini.

I morti non hanno fretta (Mondadori)

Antonio Fusco è nato a Napoli, laureato in giurisprudenza e Scienze delle Pubbliche Amministrazioni. Funzionario della polizia e Criminologo Forense.

Vive e lavora in Toscana. Scrive romanzi gialli pubblicati da Giunti e ambientati nell’immaginaria Valdenza.

Ogni giorno ha il suo male (Premio Scrittore Toscano, Premio Garfagnana in Giallo 2014 e Premio Apoxiomeno 2015 per la letteratura)

La pietà dell’acqua (Premio nazionale Mariano Romiti 2016, Premio Furio innocenti Serravalle Noir)

Il metodo della Fenice

Le vite parallele

Roberto Santini è stato uno psicologo, insegnante di scuola Primaria nato in toscana nel 1949 e morto nel 2010.

Vincitore di numerosi premi letterari: Orme gialle, Esperienze in giallo, Grangiallo di Cattolica nel 2000, Premio Giallocarta nel 2005. Oltre alla sua produzione cartacea, l’autore ha pubblicato in versione digitale: “I delitti del canto rivolto”.  Laurum ha pubblicato “Notti di raso bianco” ambientato a Milano, mentre Hobby & Work ha pubblicato “Tre farfalle d’argento” ambientato a Verona nel 1944.

La regola del male (ConTatto) Firenze nel 1943

A luce spenta (Laurum) ambientato nelle campagne fiorentine anni 50

La porta di sangue  (pubblicato postumo da Hobby & Work) Ambientato in toscana nel 1944

Francesca Monica Campolo è una scrittrice nata ad Alessandria ma vive da molti anni a Torre del Lago Puccini, una frazione di Viareggio. Nel 2005 l’Edizione Il Molo pubblica il suo primo giallo:

L’elisir del diavolo

Dal 2006 la Giovane Holden Edizioni pubblica i successivi romanzi:

La faccia nascosta della luna

L’ultima donna (Premio Speciale Delitto d’Autore 2007)

Reptilia

Le ombre lunghe

La Bookabook pubblica nel 2017 “La signora dei crisantemi” ambientato nel nord-est italiano

Marco Miele è un marinaio dei Piloti del Porto di Piombino, con la passione della scrittura gialla. La Giovane Holden Edizioni pubblica i suoi romanzi ambientati nel paese immaginario della costa Toscana e che vedono protagonista il capo della polizia Franco Danzi detto il “Nero”. L’autore ricorre spesso all’uso del vernacolo toscano.

L’umore del caffè (Pubblicato nel 2011 da Cult Editore, nel 2013 ripubblicato da Holden)

Un pesce da aprire

Il matto con gli stivali

Franco Matteucci è un autore e regista televisivo docente di Tecniche di produzione televisive e cinematografiche nato a Buggiano in provincia di Pistoia. Scrittore molto apprezzato anche all’estero, grazie anche alla sua versatilità che gli consente di affrontare diversi generi:

“La neve rossa” (Premio Crotone opera prima), “Il visionario” (Premio Pavese e Premio Scanno, finalista al premio Strega), “Festa al blu di Prussia” (Premio Procida Isola di Arturo), “Il profumo della neve” (finalista al Premio Strega), “Lo show delle farfalle” (finalista al Premio Viareggio-Rèpaci)

Matteucci ha scritto anche dei gialli che hanno protagonista l’ispettore della Polizia Santoni e che sono ambientati in Valdiluce vicino all’Abetone. Sono tutti pubblicati da Newton Compton Editori

Il suicidio perfetto

La mossa del cartomante

Tre cadaveri sotto la neve

Lo strano caso dell’orso ucciso nel bosco

Delitto con inganno

Riccardo Cardellicchio è un giornalista, scrittore ed autore di teatro nato a Fucecchio in provincia di Firenze.

Un’estate di sangue (Del Bucchia)

Laura Grimaldi è stata una scrittrice, critica letteraria per giornali e riviste, sceneggiatrice per il cinema e traduttrice nata a Rufina in provincia di Firenze nel 1928 ed è morta a Milano nel 2012. Ha scritto romanzi e saggi sulla letteratura popolare e tradotto, tra gli altri, Ernest Hemingway, Scott Turow e Donald Westlake.

Conosciuta anche come “La signora in giallo” ha diretto le collane: Giallo Mondadori, Segretissimo e Urania.

Il sospetto

La colpa (Prix du Polar Européen 2003)

La paura

Questa trilogia, scritta tra il 1988 e il 1993 per la Mondadori, è stata ripubblicata con il titolo “Perfide storie di famiglia” nel 1996 da Tropea

Giuseppe Noferi è stato un medico chirurgo con la passione della scrittura nato a Firenze nel 1917 e morto nel 1995. Scrittore di romanzi e di commedie teatrali, ha ricevuto il Premio Sybaris Magna Grecia per la narrativa.

Ha scritto una serie di racconto gialli che hanno come protagonista il commissario Giuseppe Esposito.

A caccia con il commissario Esposito (Edizioni Galleria Pananti)

Le inchieste del commissario Esposito (Corrado Tedeschi Editore)

Nuove inchieste del commissario Esposito (tipografia Stella)

Omicidi per il commissario Esposito (Ponte alla Grazie)

Ombre dal passato per il commissario Esposito (Edizioni Loggia Dè Lanzi)

Pesci per il commissario Esposito (pubblicato nel 1996 postumo da Polistampa)

Riccardo Raccis, è uno scrittore nato a Firenze con la passione per la musica e per la Fisica. Nel 2004 la Minimun Fax pubblica il suo primo romanzo giallo.

Il paradosso di Plazzi

Roberto Volpi è uno statistico che ha progettato il Centro Nazionale di documentazione per l’infanzia e l’adolescenza presso l’istituto degli innocenti di Firenze.

L’ultima mossa (Passigli Editore)

Enrico Tozzi è uno scrittore laureato in Economia e Commercio nato a Rieti ma residente a Pistoia

Apparenza (Edizioni Guida)

Tra noi (Edizioni Giannini)

Il piatto freddo (Del Bucchia)

La Edizioni Atelier pubblica i gialli ambientati nel paese immaginario di Piovasco che hanno il commissario Cesari protagonista

La nuova economia. Un caso per il commissario Cesari

Kanun. Una nuova indagine per il commissario Cesari

Riccardo Parigi, nato a Sesto Fiorentino, e Massimo Sozzi, nato a Massa Marittima, sono insegnanti nelle scuole superiori di Prato. Insieme scrivono romanzi gialli dal 1995. I due autori hanno scritto gialli anche per ragazzi. Numerosi racconti pubblicati e alcuni hanno ricevuto riconoscimenti importanti: Premio Grande Giallo Città di Cattolica, Premio di Orme Gialle a Pontedera e Premio Furio Innocenti Serravalle Noir.

Cassandra Cecchi è la protagonista dei loro gialli.

Il caso Appiani (Todaro Editore)

Anno domini 1799 (Libreria dell’Orso Editore)

La vendetta di Santa Costanza (Todaro Editore)

Complotto in riva all’Arno (giallo storico articolato in storie ambientate in due epoche diverse che alla fine coincidono. Pubblicato da Editore Time Crime)

Laura Vignali è un’insegnante di italiano e scrittrice di Pistoia.

Delitto sui binari al tempo del granduca. (C&P Adver Effigi)

Il delitto vien mangiando. Una settimana di vendette gastronomiche

Giacomo Aloigi è un avvocato fiorentino con la passione per la musica, fumetti, cinema e letteratura gialla. Polistampa pubblica i primi due gialli dell’autore fiorentino.

Buio

Sabbia in bocca

Gotico fiorentino (Mauro Pagliai Editore)

Donatella Fabbri è una scrittrice fiorentina che si occupa di mostre ed eventi culturali. Edizione Atelier ha pubblicato il suo primo giallo.

Una storia sbagliata ( un caso per il commissario Monti)

Iacopo Chiostri è un giornalista e scrittore nato a Milano. Nel 2008 esce il suo primo romanzo giallo ambientato a Firenze pubblicato da Sassoscritto.

Cemento armato

Il segreto del terzo violino . Insoliti sospetti  (2009)   Romano Editore

L’ultima luna su Firenze (2011)  Edizioni Eiffel in versione digitale

Toscana da brividi e misteri sottozero (2011) raccolta di sei racconti di autori diversi

Hash MD5 (2018) Il Viandante

Rossana Giorgi Consorti è una scrittrice nata a Lucca. Laureata in Filosofia all’Università di Pisa.

Delitto in maschera (Titivillus)

Il delitto del Reliquario (Titivillus)

Assassinio al Machiavelli (Pacini Fazzi)

Il testamento (Garfagnana Editrice)

Ilaria Li Vigni è una avvocatessa penalista nata a Novara e residente a Milano. Scrive, in collaborazione con Lodovica Piovano architetto nata a Massa romanzi gialli. Nel 2014 la Robin ha incominciato a pubblicare i gialli ambientati in Toscana e che vedono protagonista il commissario Giacomo Spinelli.

Nobile e non solo

Lo strano caso della marroca scalza

Silvio Ciappi è un criminologo e psicoterapeuta nato a Siena, laureato in Giurisprudenza e in Psicologia. Oltre ai numerosissimi saggi inerenti la sua professione, Ciappi è riuscito anche a scrivere dei gialli, pubblicati da Robin, che hanno protagonista il commissario De Giorgi.

Il Missionario

L’uomo dei lupi

Giacomo E. Carretto scrittore di molti libri e articoli di islamistica, ha scritto anche racconti e romanzi. La Robin ha pubblicato nel 2009 un giallo.

Chi ha ‘mmazzato er sumaro giù l’orto. Come fu che Cèngio divenne detective.

Andrea Pazzaglia è nato in Toscana, laureato in Economia Aziendale. Ha scritto un giallo pubblicato dalla Robin.

La paura della verità

Michael Dibdin è stato uno scrittore britannico nato a Wolverhampton nel 1947 e morto a Seattle nel 2007. Ha scritto undici romanzi gialli ambientati in varie città italiane che hanno protagonista il poliziotto Aurelio Zen. Nel 2002 Passigli pubblica l’ottava storia che vede il vice questore della Criminalpol Aurelio Zen protagonista in Versilia.

…e poi muori

Etruria

Maria Rosaria Perilli è una scrittrice nata a Policastro Bussentino in provincia di Salerno, ma vive a Firenze. Ha vinto numerosi premi per la narrativa e per la poesia. Iena reader ha pubblicato il suo primo giallo.

Nero Vanessa

Ilaria Rocco è una scrittrice laureata in Scienze Statistiche. Nel 2015 la Robin ha pubblicato un giallo ambientato a Firenze.

Omonimie pericolose

Rossella Martina è una giornalista e scrittrice nata a Viareggio. Laureata in Filosofia all’Università di Pisa.

Facoltà di silenzio (Hobby & Work)

Elide Ceragioli è una neuropsichiatra infantile nata a Massa ma residente vicino a Firenze.

Dedica il suo tempo libero al volontariato e alla scrittura.

Dopo molti racconti, nel 2011 scrive il suo primo romanzo pubblicato da SensoInverso Edizioni dimostrando grande versatilità, finché nel 2014 scrive anche il primo giallo, sempre pubblicato da SensoInverso Edizioni.

Protagonista di quattro storie è la “Squadra”, pool formato da Gabriella Franchi a Genova, Piero Fantacci a Siena, Anna Gilli a Trieste, Giovanni Marras in sardegna, Carlo Dallolio a Torino e Antonio palermo in Sicilia. Insieme indagano e risolvono i vari casi che si presentano nei romanzi dell’autrice. In Toscana si svolge l’inchiesta di:

“Non sai mai chi puoi incontrare” del 2014

i seguenti romanzi sono ambientati in giro per l’Italia:

“Mele marce per la squadra”

“Le tentazioni per l’ispettore Dallolio”

“Fuori della tela del ragno”

 

Cristina Preti è una scrittrice nata a Vinci, ma vive ad Empoli. Laureata in scienze politiche ha la passione della scrittura e del canto.

Eclissi ha pubblicato:

La donna che morì bevendo il caffè (2011) Eclissi

Ma per fortuna è una notte di luna (2012)

Umbria

Massimo Carloni è uno scrittore, insegnante e critico letterario nato a Foligno. La sua prima opera nel mondo della narrativa risale al 2002.

Il caso Degortes (a quattro mani con Antonio Perria) pubblicato da Mondadori

Fratelli Frilli Editori pubblica i successivi romanzi

17 casi per il commissario Chiara de Salle (Raccolta di racconti)

Il caso Lampis (a quattro mani con Antonio Perria)

Il caso Mellei-Petza Fratelli Frilli Editori

Pietro Del Re è un giornalista e scrittore nato a Roma. Nel 2012 la Edizione La Lepre pubblica il suo giallo ambientato a Molini di Cammoro in provincia di Perugia, alta valle Umbra

Giallo Umbro

Alessandra Carnevali è una scrittrice nata ad Orvieto, laureata in Lingue. La Newton Compton pubblica i suo gialli

Uno strano caso per il commissario Adalgisa Calligaris (Premio Il mio esordio 2016)

Il giallo di Villa Ravelli

Nel maggio 2018 uscirà il nuovo romanzo:

Era un uomo tranquillo

Alessandro Cannevale è nato a Terni. E’ stato sostituto procuratore della Repubblica. Nel 2009 Einaudi pubblica il suo primo romanzo giallo ambientato durante il Risorgimento a Perugia, che ha come protagonisti l’ispettore Verbasco e il colonnello dei carabinieri Boeris.

La foglia grigia

Corrado Spelli è un giornalista, pubblicitario e scrittore bolognese che ha scritto dei gialli storici ambientati a Perugia.

La stanza del dipinto maledetto (Newton Compton)

L’isola dei dannati (in versione digitale edito da TeZLA Books)

Grace Brophy è una scrittrice americana che vive ormai da anni in Umbria dove ha deciso di ambientare delle storie gialle che vedono protagonista il commissario Alex Cenni

Last Enemy

A Deadly Paradise

Michael Dibdin è stato uno scrittore britannico nato a Wolverhampton nel 1947 e morto a Seattle nel 2007. Ha scritto undici romanzi gialli ambientati in varie città italiane che hanno protagonista il poliziotto Aurelio Zen. Il primo della serie pubblicato nel 1991 da Giallo Mondadori è ambientato a Perugia.

Nido di topi

 

Alberto Zanini   (Aggiornamento al febbraio 2018)

Precedente Le streghe di Atripalda - Intervista con Teodoro Lorenzo Successivo La Forma Dell'Acqua - The Shape Of Water - Acqua. Amore. Libertà.

Un commento su “Itinerario giallo & noir in Italia. In Etruria si uccide di Alberto Zanini

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.