Ferrara Buskers Festival  dal 17 al 26 agosto 2018 – artisti di strada –

Ferrara Buskers Festival  dal 17 al 26 agosto 2018 – artisti di strada –

Buskers

Ferrara è una città ricca di storia e di tradizioni. Una di queste, che si tramanda da tanti anni, è il famoso “Ferrara Buskers Festival” che si tiene tutti gli anni negli ultimi giorni di agosto. Nato da un’idea di Stefano Bottoni e realizzato assieme all’omonima associazione con lo scopo di valorizzare la figura del musicista di strada: il “busker”. Le esibizioni, spesso vietate in molte città del mondo, trovano qui luogo dove poter esprimersi e venir valorizzate nelle loro peculiarità. Il Ferrara Buskers Festival, quest’anno si terrà dal 17 al 26 agosto, trasformando la città in un grande ed unico palcoscenico che accoglierà artisti da tutto il mondo.
Musicisti, cantanti, giocolieri, acrobati, clown ed altri originalissimi personaggi avranno la possibilità di esibirsi davanti al pubblico. Per gli amanti della cartomanzia e dell’oroscopo, si fa presente che la via San Romano sarà lo spazio dedicato esclusivamente ai cartomanti.
Per i tantissimi spettatori, provenienti da tutta Italia e anchedall’estero, il Festival è una sorta di meraviglioso giro del mondo alla ricerca di musiche diverse, strumenti originali e performance inusuali che fanno stupire e divertire.
Ferrara non sarà mai tanto viva e popolata come in questo particolare periodo dell’anno. Questa piccola ma splendida città, tra l’altro considerata Patrimonio dell’Umanità Unesco, offre circa duecentomila metri quadrati di palcoscenico a circa millecinquecento artisti provenienti da trentacinque nazioni diverse. Grandi numeri che fanno del Ferrara Buskers Festival uno dei principali folk festival d’Europa, con eco a livello mondiale nel settore della musica e degli spettacoli di strada. Dalla terza edizione, il festival viene dedicato ad una nazione dalla quale provengono la maggior parte dei venti gruppi invitati; a questi si aggiungono gruppi accreditati che partecipano a proprie spese.
Nessun artista riceve cachet ma solo le offerte del pubblico. La città scelta per l’ edizione 2018 é Dublino, con la presenza di Glen Hansard, importante personaggio musicale noto per il Soul Dublinese di “The Commitments”, Socio Busker Onorario. Per festeggiare il trentennale della nascita del festival (1988-2018), parte il progetto: “Gemellaggio d’Onore” tra la Piazza Trento Trieste di Ferrara e e il quartiere Temple Bar di Dublino, con nuovi gemellaggi di anno in anno.
Un evento da non perdere; le nostre orecchie saranno deliziate da musiche stupende che non sentiamo certo tramite le radio. I musicisti mettono a disposizione agli interessati le loro creazioni in formato CD. Un festival tutto da vedere, ascoltare e vivere.

Per maggiori info: www.ferrarabuskers.com/it/

Teresa Breviglieri

Precedente Hereditary - Le Radici Del Male - L'oscurità della famiglia Graham. Successivo “ Non ricordo ”- racconto di Alberto Zanini edito da Sensoinverso edizioni

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.