Mostra fotografica Il mondo di Steve McCurry – 1 aprile 2016 – 25 settembre 2016

Mostra fotografica Il mondo di Steve McCurry

locandina della mostra di Steve McCurry

Steve McCurry è uno dei più grandi maestri della fotografia contemporanea, punto di riferimento per un larghissimo pubblico, soprattutto di giovani, che nelle sue fotografie riconoscono un modo di guardare il nostro tempo e, in un certo senso, “si riconoscono”.
Il ritratto più famoso di Mc Curry è sicuramente Ragazza afgana, scattato tra i profughi vicino a Peshawar in Pakistan, immagine che divenne foto di copertina della rivista National Geographic nel 1985. L’idendità della giovane fotografata è stata rivelato solo 17 anni dopo da quello scatto nel 2002. Il suo era Sharbat Gula.Mostra fotografica Il mondo di Steve McCurry

La nuova rassegna allestita nella grandiosa Citroniera delle Scuderie Juvarriane nella Reggia di Venaria, è la più ampia e completa tra le mostre che Civita e SudEst57 hanno dedicato fin dal 2009 al grande fotografo americano, registrando nelle varie città oltre 700.000 visitatori.
La mostra comprende oltre 250 tra le fotografie più famose, scattate nel corso della sua trentennale carriera, ma anche alcuni dei suoi lavori più recenti e altre foto non ancora pubblicate nei suoi numerosi

La mostra  a cura di Biba Giacchetti, con allestimento di Peter Bottazzi, propone dunque un lungo viaggio nel mondo del fotografo, dall’Afganistan all’India, dal Sudest asiatico all’Africa, da Cuba agli Stati Uniti, dal Brasile all’Italia, attraverso il suo vasto e affascinante repertorio di immagini. Durante i suoi innumerevoli viaggi Mc Curry si è concentrato in particolare sulle conseguenze umane della guerra, mostrando non solo quello che la guerra imprime al paesaggio ma, piuttosto, sul volto umano.  “La maggior parte delle mie foto è radicata nella gente. Cerco il momento in cui si affaccia l’anima più genuina, in cui l’esperienza s’imprime sul volto di una persona. Cerco di trasmettere ciò che può essere una persona colta in un contesto più ampio che potremmo chiamare la condizione umana. Voglio trasmettere il senso viscerale della bellezza e della meraviglia che ho trovato di fronte a me, durante i miei viaggi, quando la sorpresa dell’essere estraneo si mescola alla gioia della familiarità”.

A cura di Biba Giacchetti, allestimento di Peter Bottazzi
In collaborazione con Civita, con il sostegno di SudEst57 e Lavazza

 

Orario:
Dal martedì al venerdì: dalle 9.00 alle 17.00
Sabato, domenica e festivi: dalle 9.00 alle 18.30
Chiuso il lunedì

Quando
Data/e: 1 aprile 2016 – 25 settembre 2016
Orario: 09:00 – 17:00

Dove
Reggia di Venaria Reale
Piazza della Repubblica, 4Venaria Reale

Prezzo
Biglietto intero: 12 € – Biglietto ridotto: 10 € – Gratuito per i minori di 6 anni, per i possessori dell’Abbonamento Musei Torino e della Torino+Piemonte Card

 

Fonte   www.lavenaria.it/web/it/calendario/mostre/details/299-il-mondo-di-steve-mccurry.html

Precedente Perturbator - The Uncanny Valley - Parto magico di un grande visionario. Successivo Filastrocca Giulia va in campagna

Lascia un commento

*