Itinerario noir in Italia – “Giallo nelle isole”

Itinerario noir in Italia – “Giallo nelle isole”   (aggiornamento del 25 gennaio 2017)

Il giallo è il colore della collana di tascabili, dedicata ai noir e ai polizieschi, che la Mondadori iniziò a pubblicare nel lontano 1929. “La strana morte del signor Benson” dello scrittore statunitense S.S. Van Dine è il primo romanzo pubblicato dalla casa editrice milanese. Da allora in Italia il termine “giallo” divenne una consuetudine per indicare un genere letterario ben preciso.

 

il primo giallo mondadori

Nel giallo classico troviamo un investigatore, che potrebbe essere anche privato, che in presenza di un delitto indaga fino a trovare l’assassino. Nel poliziesco invece le indagini vengono effettuate dalla polizia o comunque dalle forze dell’ordine. Nel thriller il lettore si trova a condividere l’esecuzione di un crimine, a volte raccontato minuziosamente fino a creare una notevole tensione.

Negli ultimi anni molti autori italiani si sono cimentati in un genere che solitamente era una prerogativa di scrittori stranieri. Il giallo, o poliziesco o thriller, come dir si voglia, si sposa però benissimo con la nostra realtà, ed infatti questo breve viaggio vuole essere un giusto riconoscimento all’ottimo lavoro svolto dai nostri scrittori, noti e meno noti, ma tutti capaci di aprire una finestra sulla provincia italiana e proporci delle emozioni da condividere.

 

SICILIA

 

camilleri la forma dell'acqua

 

<<Pronto!>>. Era rabbioso verso l’importuno.

<<Commissario, abbiamo un cliente>>. Riconobbe la voce del brigadiere Fazio;…Nel loro gergo, cliente significava un morto di cui loro dovevano occuparsi.

<<Chi è?>>.

<<Ancora non lo sappiamo>>.

<<Come l’hanno ammazzato?>>.

<<Non lo sappiamo. Anzi, non sappiamo manco se è stato ammazzato>>.

<<Brigadiè, non ho capito. Tu m’arrisbigli senza sapere una minchia?>>

“La forma dell’acqua” (1994)

 

Andrea Camilleri
Andrea Camilleri

Questa è la presentazione del commissario più famoso d’Italia. E’ il primo romanzo di Andrea Camilleri dedicato a Montalbano, scritto nel 1994 e s’intitola ” La forma dell’acqua” è ambientato a Vigata, paese immaginario della Sicilia. Camilleri nasce a Porto Empedocle in provincia di Agrigento, ma alla fine degli anni quaranta si trasferisce a Roma. La regia teatrale e la sceneggiatura sono i suoi primi interssi, poi negli anni cinquanta entra alla Rai. Nel 1978 inizia a scrivere, e il suo primo lavoro è: “Il corso delle cose”. Innumerevoli i premi ricevuti nella sua lunghissima carriera, che stanno a testimoniare la grandezza del personaggio. A novant’anni compiuti il decano degli scrittori italiani, ha raggiunto il ragguardevole traguardo dei cento libri, anche se l’ultimo, “L’altro capo del filo”, per poterlo scrivere Camilleri si è avvalso dell’aiuto di Valentina Alfieri per problemi alla vista. Dal 1999 Montalbano entra nelle nostre case anche attraverso il televisore. Il commissario, interpretato molto bene da Luca Zingaretti, è diventato uno dei personaggi più graditi al pubblico italiano e straniero. Le storie del commissario sono trasmesse da moltissime televisioni estere. i romanzi sono pubblicati da Sellerio.

La forma dell’acqua

Il cane di terracotta (Premio Letterario Chianti)

Il ladro di merendine

La voce del Violino

Un mese con Montalbano (raccolta di racconti)

Gli arancini di Montalbano (raccolta di racconti)

La gita a Tindari

L’odore della notte

La paura di Montalbano (raccolta di racconti)

Il giro di boa

La pazienza del ragno

La prima indagine di Montalbano (raccolta di racconti)

La luna di carta

La vampa d’agosto

Le ali della sfinge

la pista di sabbia

Il campo del vasaio

L’età del dubbio

La danza del gabbiano (Premio letterario Cesare Pavese)

La caccia al tesoro

Acqua in bocca (scritto a quattro mani con Carlo Lucarelli)

Il sorriso di Angelica

Il gioco degli specchi

Una lama di luce

Una voce di notte

Un covo di vipere

La piramide di fango

Morte in mare aperto e altre indagini del giovane Montalbano

La giostra degli scambi

L’altro capo del filo

Sempre in Sicilia, e precisamente a Palermo, Santo Piazzese, un biologo in pensione, ha ambientato tre romanzi che hanno come protagonista un ricercatore universitario che con il commissario Spotorno risolvono dei casi giudiziari. i romanzi sono pubblicati da Sellerio.

“I delitti di via Medina-Sidonia”

“La doppia vita di M.Laurent”

“Il soffio della valanga”

Il blues di mezz’autunno

Domenico Cacopardo, nasce a Rivoli, in provincia di Torino, da madre emiliana e padre siciliano della provincia di Messina.  La laurea in giurisprudenza lo ha portato ad intraprendere la carriera di magistrato. Cacopardo ha ereditato l’amore per la Sicilia che trasmette nei suoi romanzi. “Il caso Chillè” ha sempre i tratti del giallo ma non fa parte della serie dedicata al sostituto procuratore Italo Agrò. Marsilio pubblica i suoi romanzi.

L’endiadi del dottor Agrò

Cadenze d’inganno

La mano del Pomarancio

L’accademia di vicolo Baciodonne

Agrò e la deliziosa vedova Carpino

Agrò e la scomparsa di Omber

Agrò e il maresciallo La Ronda

Il delitto dell’Immacolata

 

Piergiorgio Di Cara nasce a Palermo dove studia e si laurea in Scienze Politiche. Presta servizio come poliziotto dal 1993, quindi diventa commissario nel 2002, e attualmente è Vice Questore Aggiunto. Scrive romanzi e sceneggiature. I suoi romanzi sono pubblicati da E/O.

Cammina stronzo, sbirri a Palermo (raccolta di racconti)

Isola nera (menzione speciale della giuria del Premio fedeli)

Hollywood, Palermo (Mondadori)

Vetro freddo (ambientato in Calabria)

Valentina Gebbia nasce a Palermo. Avvocato, giornalista, sceneggiatrice e scrittrice. Il 1990 è l’anno della pubblicazione del primo romanzo dedicato alla famiglia di investigatori Mangiaracina. La E/o pubblica gli altri romanzi. Nel 2013 esce “Acquasanta” pubblicato da Edizioni Leima.

A qualcuno piace il caldo

Estate di San Martino ( premio UsticArte 2005)

Per un crine di cavallo

Palermo borgo vecchio (terzo Premio azzeccagarbugli 2008)

Acquasanta

Antonio Pagliaro è uno scrittore nato a Palermo, laureato in fisica, e lavora come ricercatore nella città siciliana dopo aver maturato molte esperienze all’estero. Alpha Test pubblica nel 2007 il suo primo romanzo noir. Dal 2012 Guanda pubblica i romanzi di Pagliaro.

la notte del gatto nero

Il sangue degli altri

I cani di via Lincoln

La notte del gatto nero (Premio Letterario Antonio Aniante 2013)

Il bacio della Bielorussa

Silvana La Spina è nata a Galliera in provincia di Padova. E’ figlia di un siciliano e una veneta. Scrittrice eclettica e tormentata rifugge da qualsiasi etichetta letteraria. Divide la sua vita tra il nord e il sud siciliano. A Palermo ha ambientato il suo romanzo giallo d’esordio nel 1987.

Morte a Palermo

La scrittrice ha ambientato una serie di gialli a Catania con il commissario Maria Laura Gangemi, protagonista.

Uno sbirro femmina

La bambina pericolosa

Un cadavere eccellente

Silvana La Spina

Gery Palazzotto è un giornalista, ghost writer e scrittore nato a Palermo. Chitarrista rock jazz che negli anni 80 scrive l’opera “Rock Life Opera”. E’ stato critico musicale per il quotidiano il Giornale di Sicilia.Dario Flaccovio Editore pubblica i suoi romanzi.

Di nome faceva Michele

Giù dalla rupe

Salina, la sabbia che resta (scritto a sei mani con Giacomo Cacciatore e Raffaella Catalano)

Ancora a Palermo troviamo Il commissario Mancuso che conduce le indagini nei romanzi scritti da Carlo Barbieri, di professione chimico, professione alla quale è riuscito ad affiancare anche quella di scrittore. I suoi romanzi sono pubblicati da Dario Flaccovio Editore.

La pietra al collo

Il morto con la zeziba

Il marchio sulle labbra  (Premio Festival Giallo Garda 2015)

Assassinio alla targa Florio

Il commissario Gian Maria Cicogna, torinese trapiantato a Palermo, lo troviamo nei racconti di Luigi Colajanni, informatico che nel tempo libero scrive. Robin Editore pubblica i suoi romanzi.

“Caldofreddo”

“Il lamento del cornuto”.

A Villabosco, paese immaginario della Sicilia, Roberto Mistretta, giornalista e scrittore, ha ambientato le storie che hanno come personaggio il maresciallo Saverio Bonanno.

Roberto Mistretta

 

“Non crescere troppo”

“Il canto dell’upupa” (l’autore in una intervista disse che in un quartiere di Palermo molti bambini rimasero vittime di pedofili, e quando qualcuno denunciò gli abusi, i genitori se la presero con questi, colpevoli di aver reso pubblica la vergogna, invece che con i pedofili. Il romanzo nacque proprio per rendere giustizia a tutti i bambini abusati.)

“Il diadema di pietra” (Cairo Editore)

“Sordide noti infernali” (pubblicato da Todaro Editore ha come protagonista il commissario italo-americano Gelo Duncan.

Salvo Toscano è uno scrittore, giornalista e blogger nato a Palermo. Laureato in giurisprudenza. ha scritto una serie di gialli che hanno come protagonisti i fratelli Corsaro. Dario Flaccovio Editore, e Newton Compton pubblicano i suoi romanzi.

Ultimo appello

L’enigma Barabba

Sangue del mio sangue

Insoliti sospetti

Nel 20016 scrive un thriller ambientato a Palermo negli anni della trattativa Stato-mafia

Falsa testimonianza

Christine von Borries è un Pubblico Ministero alla procura di Palermo. E’ nata a Barcellona da padre tedesco e madre torinese. Supportata da una bella scrittura chiara e leggibile ha dato corpo alla sua passione narrativa producendo due gialli ambientati a Palermo che vedono protagonisti una vicedirettrice del Sisde: Irene Bettini, e l’agente del Sisde Roberto Taddei

Fuga di notizie

Una verità o l’altra

Antonino Savarino è uno scrittore siciliano. I suoi gialli hanno protagonista l’avvocato di Modica Antonino Brodoscalistri, sono pubblicati da Edizione Creativa.

L’ispirazione permanente

Il cavaliere Bortolo Pinnazza

Diversamente uguali

Angela Amico è una scrittrice nata a Caltanissetta laureata in Scienze Politiche. Ha scritto diversi racconti, e la Robin Editore ha pubblicato il suo romanzo giallo:

Pennuti, segreti e ricette

Vincenzo Maimone è un ricercatore in Filosofia Politica presso l’Università degli Studi di Catania. E’ nato a Messina e vive ad Acireale in provincia di Catania. Ha scritto parecchi saggi ma anche romanzi gialli, che  ritiene siano una pratica terapeutica perché danno “la possibilità di scandagliare in profondità la natura umana”. Acireale e la coppia formata dal commissario Giacomo Costante e dal docente di Storia e Filosofia Tancredi Serravalle sono i protagonisti dei suoi gialli. Frilli Editori pubblica i suoi ultimi romanzi.

Un nuovo inizio

L’ombra di Jago

La variabile costante

Sicilia terra bruciata

Vincenzo Maimone
Vincenzo Maimone

Alberto Minnella è un giovane scrittore, ex giornalista del “Giornale di Sicilia”nato ad Agrigento ma siracusano di adozione. Ha studiato musica moderna a Parigi all’accademia di batteria Dante Agostini. Appassionato di George Simenon ha scritto una serie di gialli ambientati nella città Aretusea negli anni 60 con il commissario Paolo Portanova protagonista. Sono tutti pubblicati dalla Frilli Editori.

Il gioco delle sette pietre

Una mala jurnata per Portanova

Portanova e il cadavere del prete

Luciano Modica è uno scrittore nato a Siracusa. Laureato in Economia, si occupa dell’amministrazione giudiziaria di aziende sequestrate alla criminalità organizzata.

Mara non gioca a dadi (Runa Editrice)

Piove cenere (Todaro Editore)

Alessandro Sofia è un giornalista di professione e scrittore nel tempo libero nato a Catania. Appassionato e gran conoscitore di musica in generale e specialmente del genere metal. Il noir è il colore del suo primo romanzo pubblicato da Euno Edizioni:

Alcuni appunti prima di uccidere

 

Sardegna

 

Per scrivere storie occorre avere fantasia, ed io mi faccio aiutare dalla fantasia per compiere un salto dalla Sicilia ed atterrare in Sardegna.

Una terra splendida, antica, aspra e selvaggia, che si presta splendidamente a storie misteriose e violente.

Marcello Fois è uno scrittore e sceneggiatore che inizia a scrivere nel 1989 e nella sua, ormai, lunga carriera vince numerosi premi letterari, a dimostrazione della sua bravura. Fois racconta la sua Sardegna con passione e disincanto, attraverso storie che fondono tutti i sentimenti, vendette, perdoni, amori e desideri. Nel frattempo trova anche il tempo per raccontare la Nuoro della fine ottocento dove ambienta una trilogia gialla pubblicata da Maestrale/Frassinelli con protagonista l’avvocato Sebastiano Satta.

“Sempre caro”

“Sangue del cielo”

“L’altro mondo”

Marcello Fois
Marcello Fois

 

Giorgio Todde è un oculista di Cagliari che si diletta, con ottimi risultati, a scrivere nel tempo libero. Efisio Marini era uno scienziato, studioso di medicina, soprannominato “il pietrificatore” per i suoi studi sui cadaveri è diventato il personaggio principale di una serie di romanzi ambientati a Cagliari alla fine del 1800 e pubblicati da Maestrale/Frassinelli.

“Lo stato delle anime”

“Paura e carne”

“L’occhiata letale”

“E qual amor non cambia”

“L’estremo delle cose”

Nel 2011 è uscito il libro “Le indagini dell’imbalsamatore”, un super tascabile di 832 pagine, che raccoglie tutte e cinque le storie dedicate ad Efisio Marini. Todde ha scritto anche altri gialli con la sua affascinante e particolare scrittura.

La matta bestialità

Al caffè del silenzio

Ero quel che sei.

Giorgio Todde viene tradotto in francese, spagnolo, tedesco, portoghese, olandese e russo.

 

Giorgio Todde
Giorgio Todde

Flavio Soriga è uno scrittore, nato in provincia di Cagliari, vincitore nel 2000 del premio Italo Calvino, e nel 2003 del premio Grazia Deledda. Ha scritto tra gli altri due romanzi thriller ambientati nella cittadina immaginaria di Nuraiò, dove le indagini vengono condotte dal capitano Martino Crissanti.

“Metropolis”

“Neropioggia”

Soriga nel 2002 ebbe l’idea di promuovere un festival letterario in Sardegna e al progetto aderirono con entusiasmo, tra gli altri, Giorgio Todde, Luciano Marrocu e Marcello Fois. Il Festival di Gavoi – L’isola delle storie si tiene annualmente nei primi giorni di giugno a Gavoi in provincia di Nuoro. Il festival viene ormai considerato uno dei più importanti appuntamenti culturali a livello internazionale.

Gianluca Floris è un cantante lirico professione, ma trova anche il tempo per scrivere, e tra le sue opere segnalo un giallo del 2009 pubblicato da Piemme dove il giudice Alessandro Maniero si trova nel mese di agosto a dover indagare a Cagliari su due persone trovate morte sembrerebbe per suicidio, ma…

L’inferno peggiore

Floris ha scritto anche “Il lato destro” dove l’opera di un killer s’intreccia con la ricostruzione dell’omicidio di Aldo Moro.

Antonio Perria è nato a Monastir nel 1924, ed è morto a Muravera nel 2004. Giornalista e scrittore. Saggi storici, ma anche narrativa gialla nella sua bibliografia. Due gialli ambientati in Sardegna che hanno il tenente Marianna Montanari come protagonista.

Il caso Lampis (Frilli Editore)

Il caso Degortes (scritto in collaborazione con Massimo Carloni)

Salvatore Mannuzzu è nato a Pitigliano in provincia di Grosseto. Magistrato fino al 1976, in seguito deputato per tre legislature, vive in Sardegna. Considerato uno dei padri della “Nouvelle Vague Letteraria sarda”,si è cimentato nella saggistica e nella narrativa, scrivendo anche un giallo nel 1988, dal quale il regista Antonello Grimaldi ne ha tratto un film dal titolo”Un delitto impossibile”.

Procedura (premio Viareggio 1989)

Giulio Angioni è uno scrittore e antropologo nato a Guasila in provincia di Sud Sardegna. Docente di Antropologia Culturale all’Università degli studi di Cagliari. Scrittore di saggi ma anche di narrativa. Al pari di Salvatore Mannuzzu e di Sergio Atzeni è considerato uno dei capostipiti della “Nouvelle Vague Letteraria sarda”. ” L’oro di Fraus” scritto nel 1988, e “Procedura” di Salvatore Mannuzzu sono considerati all’origine del genere romanzo giallo sardo.

L’oro di Fraus

Marisa Andalò è una scrittrice e sceneggiatrice per il cinema. Ha scritto un giallo per la Robin Editori ambientato in Sardegna che ha come protagonista il commissario Federico Diamante

Hotel Miniera

Piergiorgio Pulixi è un autore che non ambienta i suoi gialli in Sardegna, ma merita lo stesso di essere menzionato. Nasce a Cagliari e fa gli studi classici. E’ membro del collettivo di scrittori italiani Mama Sabot creato dal suo mentore Massimo Carlotto. Pulixi ha raccolto numerosissimi premi letterari a testimoniare la grande qualità dei suoi romanzi. E’stato scelto per rappresentare l’Italia al Crime Writers Festival 2016 a Nuova Delhie e al Deal Noir Festival 2016 nel Kent in Inghilterra. Ha scritto “Amore sporco” inserito nel trittico noir di Donne a perdere. Vincitore del Premio Serravalle Noir 2016 come migliore autore. Vincitore come “miglior autore italiano” ai Corpi Freddi Awards TM 2015.

 

Piergiorgio Pulixi
Piergiorgio Pulixi

Il thriller psicologico “L’appuntamento” ha vinto il Premio Prunola 2016.

“Padre nostro” (Premio Nebbia Gialla-Suzzara Noir 2015)

Ha scritto una serie di gialli publicati da E/O che hanno come protagonista l’ispettore Biagio Mazzeo e che sono ambientati in un non precisato nord est italiano. Lo scrittore partendo da un episodio realmente accaduto, parla di poliziotti corrotti.

Una brutta storia (secondo posto per il Premio Camaiore di Letteratura Gialla 2013)

La notte delle pantere (Premio Glauco Felici 2015)

Per sempre

Prima di dirti addio (Menzione speciale della giuria del Premio Metamorfosi 2016- Festival delle narrazioni 2016)

Per la serie “I canti del male” che lo scrittore prevede di scrivere un dozzina di romanzi è uscito il primo:

Il canto degli innocenti (Premio Franco Fedeli 2015/ Premio Corpi Freddi Awards TM 2015 come miglior romanzo edito/ Premio Romiti 2016 / Premio Grotte della Gurfa 2016)

 

aggiornamento del 25 gennaio 2017

 

Alberto Zanini

Precedente Capolavori della scultura buddhista giapponese 29 luglio - 4 settembre 2016 Successivo Fabio Calabrese, “Occhi d’argento”, Perseo Libri 2005 recensione

2 thoughts on “Itinerario noir in Italia – “Giallo nelle isole”

  1. Gianfranco il said:

    Ho letto con grande soddisfazione: Giallo nelle isole. Non solo perché prende le mosse dalla Sicilia., una regione che amo particolarmente. In parte perché non poteva che iniziare con il maestro Andrea Camilleri e proseguire con Piazzese e gli altri scrittori. Sopratutto perché si svilupperà lungo la nostra amata e martoriata penisola, offrendoci una infinità di sollecitazioni alla lettura. Come quelle che ho ricevuto passando dalla Sicilia alla Sardegna. Attendo di leggere le prossime puntate.

    • igufinarranti il said:

      ti ringrazio per l’apprezzamento anche se sono consapevole dell’incompletezza delle notizie. per limiti miei sicuramente. spero che anche le prossime puntate possano essere di tuo gradimento.

Lascia un commento

*