DUCHAMP, MAGRITTE, DALÍ I Rivoluzionari del ’900

DUCHAMP, MAGRITTE, DALÍ

I Rivoluzionari del ’900
Capolavori dall’Israel Museum di Gerusalemme

Dal 16 ottobre 2017 all’11 febbraio 2018, Palazzo Albergati di Bologna ospita una grande anteprima internazionale, una straordinaria mostra dedicata a quei nomi del mondo dell’arte che hanno rivoluzionato il Novecento. Circa duecento opere, tutte provenienti dall’Israel Museum di Gerusalemme.

DuchampMagritteDalìErnst, TanguyMan RayCalder, Picabia e molti altri, tutti insieme per raccontare un periodo di creatività geniale e straordinaria.

Magritte-The-Castle-of-the-Pyrenees

La determinazione a rivoluzionare l’arte, a rompere col passato e inventare un mondo nuovo, è raccontata con grande ricchezza narrativa nella mostra attraverso le cinque sezioni tematiche:Accostamenti Sorprendenti; Automatismo e Subconscio; Biomorfismo e Metamorfismo; Il Desiderio, La Musa, La Violenza; e Il Paesaggio Onirico.

Dali_Essai-surrealiste

I dadaisti e i surrealisti sono stati nel mondo dell’arte dei veri innovatori. Oggi le loro tecniche artistiche e le loro istanze ideologiche e politiche sono quasi scontate. Ma sono stati questi artisti che più o meno un secolo fa, hanno creato accostamenti inaspettati, inventato l’automatismo, il ready made, il fotomontaggio, il biomorfismo, la metamorfosi e dipinto paesaggi onirici e del desiderio.

Man Ray – Observatory-Time-The-Lovers

I dadaisti nacquero da una rivolta e per un bisogno di indipendenza e di eversione; i surrealisti non separavano l’arte dalla vita e volevano rifondare l’arte stessa. Entrambi segnarono un momento di netta cesura con tutta l’arte del passato.

Masson_Goethe-and-the-Metamorphosis

La mostra, curata da Adina Kamien-Kazhdan curator of Modern Art at The Israel Museum, presenta al pubblico numerosi capolavori, tra cui: Le Chateau de Pyrenees (1959) di MagritteSurrealist Essay (1934) di Dalí, L.H.O.O.Q. (1919/1964) di Duchamp e Main Ray (1935) di Man Ray.

L’allestimento è realizzato dal grande architetto Oscar Tusquets Blanca, che in omaggio all’evento ha ricostruito a Palazzo Albergati la celeberrima sala di Mae West di Dalì e l’installazione 1,200 Sacks of Coal ideata da Duchamp per l’Exposition Internationale du Surréalisme del 1938.

Con il patrocinio del Comune di Bologna e dell’Ambasciata di Israele, la mostra è prodotta e organizzata dal Gruppo Arthemisia in collaborazione con l’Israel Museum di Gerusalemme.

dal 16 ottobre
all’11 febbraio 2018


INFOLINE E PREVENDITA
T. 051 030141
(attiva dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 17.00)

Orario apertura
16 ottobre dalle 15.00 alle 20.00
Dal 17 ottobre, tutti i giorni dalle 10.00 alle 20.00
(la biglietteria chiude un’ora prima)

Aperture straordinarie
1 novembre 10.00 – 20.00
8 dicembre 10.00 – 20.00
24 dicembre 10.00 – 17.00
25 dicembre 15.00 – 20.00
26 dicembre 10.00 – 20.00
31 dicembre 10.00 – 17.00
1 gennaio 15.00 – 20.00
6 gennaio 10.00 – 20.00

BIGLIETTI
Intero € 14,00 (audioguida inclusa)
Ridotto € 12,00 (audioguida inclusa)
65 anni compiuti (con documento); ragazzi da 11 a 18 anni non compiuti; studenti fino a 26 anni non compiuti (con documento); militari di leva e appartenenti alle forze dell’ordine; diversamente abili; giornalisti con regolare tessera dell’Ordine Nazionale (professionisti, praticanti, pubblicisti); dipendenti e agenti (muniti di badge) e clienti (muniti di dem nominale) Generali Italia
Ridotto Gruppi € 10,00
prenotazione obbligatoria, min 15 max 25 pax microfonaggio obbligatorio

Ridotto Speciale € 10,00 (audioguida inclusa)
Guide con tesserino se non accompagnano un gruppo; possessori Bologna Welcome Card.
Universitari € 9,00 (audioguida inclusa) ogni lunedì esclusi i festivi, per tutti gli studenti universitari senza limiti di età
Ridotto scuole € 5,00
prenotazione obbligatoria, min 15 max 25 pax microfonaggio obbligatorio per le scuole secondarie di 1° e 2° grado
Ridotto bambini € 6,00 (audioguida inclusa)
bambini da 4 a 11 anni non compiuti
Ridotto Scuola dell’infanzia € 3,00 prenotazione obbligatoria, min 15 max 25 pax
Biglietto Open € 16 + 1,50 di prenotazione (audioguida inclusa)
Consente l’ingresso alla mostra senza necessità di bloccare la data e la fascia oraria. Il biglietto è acquistabile presso la biglietteria della mostra e online. Il biglietto open va convertito in biglietteria il giorno della visita

Omaggio (audioguida inclusa)
Bambini fino a 4 anni non compiuti; accompagnatori di gruppi (1 ogni gruppo); insegnanti in visita con alunni/studenti (2 ogni gruppo); soci ICOM (con tessera); un accompagnatore per disabile; possessori di coupon di invito; possessori di Vip Card Arthemisia Group; giornalisti con regolare tessera dell’Ordine Nazionale (professionisti, praticanti, pubblicisti) in servizio previa richiesta di accredito da parte della Redazione all’indirizzo [email protected])
Card Musei Metropolitani
Possessori card € 7,00
Biglietto famiglia € 26 (fino a 2 adulti possessori di card € 7,00 a testa + fino a 2 bambini / ragazzi dai 4 agli 11 anni € 6 a testa + 3° bambino omaggio)

Precedente Thor: Ragnarok - Ironia malriuscita. Personaggi stereotipati. Tronfio. Successivo Il quadrifoglio - Filastrocca. Testo di Sandra Pauletto

Lascia un commento

*