Dedicato a tutte le professoresse – Sandra Pauletto

Dedicato a tutte le professoresse

La professoressa poverina,

è dietro la cattedra da stamattina.

Lei parla sbraita spiega,

ma la scolaresca di ascoltarla se ne frega!

Nessuno la sta ad ascoltare ma lei continua a parlare.

Gli alunni hanno gli sguardi attenti ma con la mente rivivono altri momenti.

Lei se ne accorge ma non dice niente,

continua a parlare ed è sorridente

A lei va bene, le sembra di sognare

anche se è cosciente che nessuno la sta ad ascoltare,

ma non le era mai capitata una classe così silenziosa,

e con le sue colleghe fa la smorfiosa:

se tu sapessi come sono stati ordinati! sembravano quasi imbalsamati!”

ma lei lo sa che il termine giusto è imbambolati,

ma non lo dice perché è stanca poverina

è dietro la cattedra da stamattina e quindi le va bene qualsiasi cosa…

purché sia silenziosa!

Sandra Pauletto

 

professoresse

Precedente Problemi risolti - Poesia a versi sciolti Edito dalla Golden Press Successivo Iron Reagan - Iron Reagan - Gatecreeper (Split) - Carrarmati e satanismo.

Lascia un commento

*