Che rogna sto ragno! Filastrocca gruppo sillabico “-gno”

Che rogna sto ragno !  Filastrocca gruppo sillabico  “-gno”

 

Né cotogno né castagno

chiuso in casa dentro un bagno

che scambiato fu per stagno

se ne stava un grosso ragno.

 

Quando zio con il calcagno

e lo sguardo da grifagno

si avvicina al nero ragno

per schiacciarlo dentro al bagno.

 

Ora essendo lui taccagno

si domanda: “Dubbio magno,

potrà mai portar guadagno

spiaccicato il grosso ragno?”

 

E col trucco del guadagno

fa vacanza chiuso in bagno

che lui reputa uno stagno

finché campa…il grosso ragno!

 

gruppo sillabico

Precedente Mostra Il martirio dei santi strumenti dell' inquisizione fino al 15 settembre Successivo Come diventare un malato di mente - Jose Luis Pio Abreu

Lascia un commento

*